2018/2019: Cosa posso fare io per…

“Il cambiamento che noi desideriamo e che sogniamo ha bisogno di ciascuno di noi”

Da questa  frase di Luigi Ciotti, cittadino onorario di Zola Predosa, sono partiti i lavori del CCR 2018/2019:

Abbiamo spostato l’attenzione su ogni singolo ragazzo e ragazza avendo come domanda guida:

“COSA POSSO FARE IO PER…”

Questa è stata posta all’inizio del percorso e trasformata poi in progetti concreti nel corso dell’anno.

Si è cercato di ragionare in merito ai vari AMBITI DI VITA che interessano i ragazzi.

Per ciascuno di questi ambiti le classi hanno creato, attraverso un lavoro collettivo, dei POSTER:

  • SPORT/TEMPO LIBERO
    Poster_sport_page-0001
  • SCUOLAPoster_scuole_page-0001
  • TERRITORIO
    Poster_territorio_page-0001
  • RAPPORTO CON ALTRI CITTADINI
    Poster_altricittadini_page-0001


  I PROGETTI DELLE CLASSI


AMBITO “SPORT/TEMPO LIBERO” 

  • ZOLIMPIADI (VB Ponte Ronca)

AMBITO “TERRITORIO”

  • A scuola si differenzia (IG e IIF F. Francia)
  • Mappa luoghi di incontro (IF F. Francia)
  • Zola C’è Zola C’era, non sono fake news, questa è storia vera (IH F. Francia)
  • Alla riscoperta del bello (IIG F. Francia)
  • Star bene nel nostro ambiente (ID F. Francia)

AMBITO “ALTRI CITTADINI/SCUOLA”

  • No al bullismo e al cyberbullismo (VA, VB, VC Calamandrei)
  • Stop al bullismo! (IE F. Francia)
  • Canzone “Il mondo è di tutti” (IIIF F. Francia)
  • Continuità e accoglienza (IIE F. Francia)
  • Giornata del saluto e del sorriso (IIE F: Francia)
  • Incontro con gli anziani (VA Ponte Ronca)
  • Educare al rispetto (IIIA F. Francia)

 


 COLLABORAZIONI E RINGRAZIAMENTI


Quest’anno hanno collaborato con noi:

– Centro Socio-culturale Pertini

– Centro Socio-culturale Molinari

– Gruppo “Mettiamoci in gioco” – SPI-CGIL

– Associazione “Percorsi di Pace”

– Dott.ssa Angela Bianco del Centro per le Vittime

– Associazione Zeula

– Unione Sportiva Zola Predosa

– Archeologo Marco De Donno

– Cooperativa Tatami

-Volontari Youngercard Daniele, Manuel, Elena

– Agenzia di Zola Predosa del gruppo Tecnocasa, che da anni sostiene il progetto del CCR e lo supporta attraverso la realizzazione condivisa di materiali e documentazioni,

– Associazione ASCO che finanzia ogni anno il sito del CCR.

 

Nessun commento lasciato

Lascia una risposta