Percorso Vita e solidarietà

Dal “vaso dei sassi” costruito al CCR quest’anno abbiamo deciso di prenderne e provare a realizzarne due: uno per l’ambiente e l’altro per la solidarietà.
Abbiamo perciò seguito due percorsi
1)lavorare per dare “nuova vita al percorso vita”
2)approfondire il significato della solidarietà.
Per quanto riguarda il primo, abbiamo iniziato con un sopralluogo, guidati delle volontarie di servizio cviile Emanuela e Erika, che ci ha permesso prima di tutto di conoscere meglio il percorso e poi di verificare ciò che già è presente e ciò che invece manca.
Abbiamo potuto vedere che molte cose ci sono già ed hanno bisogno solo di essere restaurate; altre cose ,come gli attrezzi per fare ginnastica all’aperto, mancano e così abbiamo fatto la nostra proposta di strutture da inserire e abbiamo preparato un esempio di cartello sull’utilizzo degli attrezzi.
Il secondo percorso è iniziato con la partecipazione a “Le mani in pasta” alla Fiera del volontariato a Bologna.
Partecipando a questa manifestazione abbiamo incontrato moltissime Associazioni di volontariato, da quelle più conosciute come Medici senza frontiere o Mani tese, a quelle di quartiere, e abbiamo svolto delle attività in cui ci hanno guidato spesso dei ragazzi poco più grandi di noi.
Al rientro da Bologna ci siamo chiesti se anche a Zola esistono delle Associazioni di volontariato e, con l’aiuto di Annalisa, abbiamo organizzato degli incontri.
Siamo stati a visitare il negozio di ANT, in via Risorgimento, dove ci ha accolto il signor Marcello Monari e poi siamo andati al centro Torrazza, dove ci aspettavano Ivano Berti e un suo collega del G.E.V. Leda e Remo di Voci di donne e Valeria e Paolo di ZolArancio-G.A.S.
Tutti loro ci hanno mostrato come non è necessario andare lontano per aiutare: si può fare comodamente vicino casa!
Noi quest’anno concludiamo la nostra esperienza nel CCR e sappiamo bene che abbiamo avuto una opportunità in più, che altri ragazzi non hanno avuto, perciò vogliamo ringraziare questa Amministrazione Comunale che, attraverso il lavoro di Annalisa Giorgia e Grazia, è stata sempre presente al nostro fianco e ci ha sostenuto.
GRAZIE!

 

VIDEO “LE MANI IN PASTA”

Nessun commento lasciato

Lascia una risposta